Viralità nei social network

Viralità nei social network

La viralità nei social network funziona come le epidemia. Nasce, si propaga e esplode. E nessuno può fermalra facilmente. Sett Godin e Malcolm Gladwell affermano che, come per le epidemie, la viralità nei social network vede la diffusione di una idea arriva ad un punto in cui il suo livello di conoscenza aumenta in maniera esponenziale. Questo genera reazioni in numero molto superiore al passato. Gladwell chiama questo momento tipping point, cioè il punto critico, un numero di persone che conosce e parla del messaggio virale oltre il quale scoppia l’epidemia.

I tre Fattori della viralità nei social network

Ogni messaggio ha caratteristiche sue proprie e capire qunado arriverà al suo punto citrico è molto complesso. Gladwell propone tre fattori determinanti nel raggiungimento di questo punto di non ritorno.

  1. La legge di pochi.  In ogni contesto sociale esistono delle figure con una importanza diversa rispetto agli altri. Sono i famosi opinion leader, coloro che fungono da portavoce autorevoli in un gruppo. In una campagna virale online far si che il messaggio sia condiviso da persone importanti è fondamentale. A questo riferimento Gladwell applica la famosa legge di Pareto: gli opinion leader sono quel 20% della popolazione che sulla rete trasmette e filtra le informazioni per il restante 80%.
  2. Fattore presa. L’importanza e la fama di un messaggio può esplodere grazie ad un piccolo cambiamento nella sua comunicazione o nel suo modo di essere presentato. Può bastare una “goccia” a far trabbocare il vaso e rendere un messaggio virale. Pensiamo ai video di denuncia che, riprendendo casi magari conosciuti, li riportano alla ribalta.
  3. Potere del contesto. Il luogo in cui il messaggio viene propagato è uno degli elementi che caratterizzano il suo successo o il suo fallimento. Il giusto messaggio nel luogo sbagliato perde il suo potere.

 

Per un pò di approfondimenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *